venerdì 19 giugno 2009

Paura del crack?!

Ha preso il via anche questa edizione di CRACK! al forte prenestino.
Quest'anno si preannuncia decisamente ricco, le celle sono sovraffollate e più cammini in giro più trovi delle vere figate.

Siamo anche riusciti ad allestire la mostra del babau, tra cornici che si rompono, ritardi di consegne, passeggiate a centocelle sotto il sole per prendere le cose che mancano, sbronze d'apertura e un po' di sano kaos.


Se passate cercateci nelle celle di destra. ovviamente nella 13. (mi sa che questo numero devo iniziare a giocarmelo al lotto...)

Troverete le facce del babau e ruggine zero e uno.

intanto uno sketch da treno, così per non dire che scrivo solo stronzate. ;)

(ma le disegno pure...)

6 commenti:

Lucho ha detto...

ecco brava disegna va

amal ha detto...

:)

buddy bradley ha detto...

sono io, propio me.
ti linko subito regazzì.

amal ha detto...

bravimo.

Emma ha detto...

Ce so venuta ar Crack, domenica, ma ne ho avuto una pessima impressione. Sembrava una casa bbandonata dopo un bombardamento. Non c'era quesi più nessuno che disegnava per i fan, tutti a sfumacchiare o bere fuori, o a parlottare tra loro.
E i disegni messi tutti alla rinfusa con una luce pessima.
Non so come sia stato i giorni precedenti, ma se una cosa è programmata fino a un certo giorno, non dovrebbe essere seguita fino a quel giorno?
Non è una polemica, mi chiedevo semplicemente che feedback negativo può risultare da aspettative gigantesche (per come questo evento era stato pubblicizzato sia sul web che in città) disilluse in questo modo.

CRACK! ha detto...

hai ragione.
la domenica Crack è così. tutta l'energia viene spesa nei tre intensi giorni precedenti. poi molti vivono lontano e ripartono la domenica perchè lavorano il lunedì. cerchiamo di scriverlo che la domenica non c'è nulla in programma, e l'ingresso è libero, ma poi magari non è mai chiaro. teniamo aperto perchè molti stranieri restano e quindi molta roba buona si può vedere ancora.
ma invece parliamo di un'altra cosa: se vieni a crack perchè i disegnatori fanno le dediche ai fan, ecco allora hai sbagliato posto. nel senso che i fan a crack non ci vengono. disegnatori sì, ne è pieno. sai cosa? crack è una rete, tendenzialmente chi viene a crack ne è parte a suo modo, nel senso che anche il pubblico è un pezzo del network. è un rapporto alla pari fra chi c'è. vieni il prossimo anno negli altri giorni, vivilo, perditici. le luci faranno sempre un po' schifo (non prendiamo soldi da nessuno per organizzarlo) ma non te ne accorgerai proprio. grazie per le osservazioni cmq.
____vlr