sabato 18 luglio 2009

Strane alchimie

Prendete un'aspirante sceneggiatrice che affonda le radici nel sottobosco della cultura underground.

Prendete un aspirante fumettista con il pallino del fumetto popolare.

Condite tutto con la necessità di scrivere una storia sugli alieni.

Il risultato non può essere che straniante e delirante.

Credetemi.

9 commenti:

Fabrizio ha detto...

ma non ci fai vedere/leggere nulla? un'anteprima, mezzo storyboard, una sinossi, il frammento di una mappa celeste, che ne so, un... una diapositiva.

amal ha detto...

dai tempo al tempo.

amal ha detto...

ovvero dammi tempo che io sono lenta. e il disegnatore dippiù.

marcocorona ha detto...

mmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmhhhhhhhh

Luca Melchiorri ha detto...

AO,
chi è LENTO????
Io mi farei un esamino di coscienza prima di esprime giudizi!!!

:P

Luca
(lo "pseudo disegnatore")

Luca Melchiorri ha detto...

cacchio...mi sono appena accorto che il post è del 18 luglio, cosi' ho dimostrato di essere lento...
azz, figura di merda.
:D

amal ha detto...

buffone.

Tonino Brown ha detto...

scusa amal, ma checcosa intendi per fumetto popolare? perle ai porci o pane ai popoli? bo, nel dubbio mi pulisco il culo colle pagine di topolino!

amal ha detto...

pane ai porci e popoli alle perle.
qualcosa del genere.